Leggere il presente per scrivere il futuro
Sei in: Home  /  Press  /  Dettaglio

Dettaglio

COMUNICATI STAMPA
Torna indietro

03 Febbraio 2016

Il futuro del collezionismo

L'auto d'epoca un'opportunità per i giovani

Che i giovani siano sempre più appassionati di auto storiche è ormai risaputo; quello che non viene ancora preso in considerazione è che le vetture del passato, sia auto sia moto, rappresentino una buona opportunità per inserirsi nel mondo del lavoro. A parlarne è il mensile Ruoteclassiche che per il numero in uscita domani ha incontrato tanti ragazzi, di età compresa tra i 22 e i 30 anni, decisi a trasformare la loro passione nel loro lavoro.

Il ventunenne venditore di ricambi per moto storiche, il coetaneo broker di auto d’epoca, i due venticinquenni che hanno messo a punto un portale ad hoc per la vendita di ricambi, i tre cugini di Rovigo che, ereditando la passione dallo zio per le mostre-scambio, hanno autonomamente intrapreso la strada dell’organizzazione eventi e fiere e oggi rappresentano una delle realtà più dinamiche e conosciute nel settore (Marcello Eventi di Rovigo). Ma anche la storia di un trentenne laureato in trade marketing e strategie commerciali che di fronte al fallimento dell’azienda in cui lavora riparte dalla passione per la sua Vespa: abbandona tutto, anche una nuova occupazione all’estero che nel frattempo si era concretizzata e si dedica a tempo pieno alla sua grande passione. Insieme al figlio del titolare rileva la vecchia officina e oltre alle Vespa d’epoca comincia a restaurare anche BMW e Husqvarna. “Non mi sono ancora pentito, nonostante le spese e le tasse da pagare. Contrariamente a prima, la mattina mi sveglio contento. E fino a che sarà così, perché cambiare?”.

Questa e molte altre storie – c’è anche quella di un bambino prodigio di appena 10 anni che su youtube posta i commenti alla sua sterminata collezione di modellini - confermano quanto il mondo d’antan possa offrire, non solo in termini di passione. Una prospettiva diversa, una prospettiva che porta un po’ di ottimismo.

CONTATTI

Editoriale Domus

Via Gianni Mazzocchi 1/3,
20089 Rozzano (MI), Italia

+39.02.82472.525

Ufficio Stampa

Elisabetta Prosdocimi

+39.338.3548515

RICERCA COMUNICATI

> annulla ricerca