Leggere il presente per scrivere il futuro
Sei in: Home  /  Press  /  Dettaglio

Dettaglio

COMUNICATI STAMPA
Torna indietro

28 Gennaio 2016

Quattroruote day apre al pubblico

Milano, Unicredit Pavilion, giovedì 4 febbraio dalle 17 alle 23

Per festeggiare i 60 anni della testata, il Quattroruote Day - in programma giovedì 4 febbraio presso l’Unicredit Pavilion di piazza Gae Aulenti - apre per la prima volta al pubblico dalle 17 alle 23. Ad attendere i visitatori, un viaggio nel mondo dell’automobile di ieri, oggi e domani, da percorrere attraverso una serie di poliedriche installazioni.

Il video contest . In un’apposita sala si potrà assistere alla proiezione dei cortometraggi del contest “Un giorno in automobile” - lanciato da Quattroruote con la collaborazione di BMW Italia - realizzati da quattro istituti superiori di cinematografia di Milano: ALMED, IED MILANO, IULM e NABA.

IED. L’Istituto europeo di design di Torino attiverà invece dei laboratori live in cui gli studenti del Master in Transportation Design realizzeranno in diretta, su tavolette grafiche Wacom Cintiq, sketch di concept car. Sarà possibile scoprire come nascono i bozzetti dei prototipi e vedere in anteprima assoluta i clay models da cui ha avuto origine il prototipo di auto a guida autonoma che Quattroruote esporrà nel proprio stand al Salone di Ginevra 2016 (in programma dal 3 al 16 marzo).

Le copertine . Presso un apposito desk sarà possibile farsi stampare gratuitamente la copertina del numero di Quattroruote al quale si è, per ragioni personali, più affezionati. Al piano superiore della sala, invece, sarà esposto un centinaio di copertine scelte tra quelle più significative delle sei decadi di storia del giornale.

Il music wall digitale . Un video emozionante racconterà come la musica e l’auto si sono confrontate nel corso del tempo, svolgendo un itinerario segnato dalle copertine degli album più famosi.

100x100 ToBeUs . I modelli ToBeUs fanno parte di una mostra (100x100 ToBeUs) che valorizza l’uso consapevole degli oggetti attraverso 100 macchinine disegnate da altrettanti designer di fama internazionale. Le prime cinque sono state disegnate nel 2008 dagli stilisti Odoardo Fioravanti, Giulio Iacchetti e Matteo Ragni. Partendo dal medesimo blocco di materia prima, hanno poi dato forma a modelli diversi designer famosi come Alessandro Mendini, Mario Bellini, Italo Lupi, Andrea Branzi. I modelli sono realizzati partendo da un blocco di legno di cedro del Libano, profumato e di un colore caldo, e costituiscono una forma di consumo consapevole: invecchiano, possono essere buttate senza inquinare, possono essere riutilizzate, al limite persino bruciate per scaldarsi, e vengono prodotte in Italia da persone equamente remunerate. Per i propri sessant’anni, Quattroruote ha affidato la progettazione di un’inedita ToBeUs a un giovane designer thailandese che ha partecipato agli incontri coi maestri dello stile “Meet the master” organizzati da Quattroruote Academy: uno stimolo per le nuove generazioni di progettisti di auto e, al tempo stesso, un simbolo dell’esteso network internazionale di pubblicazioni che fa riferimento alla rivista.

Google Trekker. Google Trekker. Lo zaino speciale che consente di mappare anche le strade non accessibili alle auto per raccogliere le immagini di Street View. Un’occasione per scoprire i segreti di come vengono realizzate le mappe stradali digitalizzate a 360°. A disposizione ci saranno anche i Cardboard, strumenti che consentono la visione di immagini a 360° direttamente sul proprio smartphone.

QUATTRORUOTE DAY
UNICREDIT PAVILION
GIOVEDI 4 FEBBRAIO DALLE 17 ALLE 23
INGRESSO LIBERO

CONTATTI

Editoriale Domus

Via Gianni Mazzocchi 1/3,
20089 Rozzano (MI), Italia

+39.02.82472.525

Ufficio Stampa

Elisabetta Prosdocimi

+39.338.3548515

RICERCA COMUNICATI

> annulla ricerca